Zibibbo, Capperi e non solo… Pantelleria pronta per la Giornata Europea Patrimonio Culturale Sostenibile 2022

Pantelleria – Isola del Vento – Vigne estensive di Zibibbo terrazzate a mare

RETE ITALIALe News – Autore: Sergio Sambi – Udine, 7 settembre 2022

Eccellenze del Territorio e resilienza guardando positivamente al futuro. Questo avviene nella “Isola del Vento”, Pantelleria, dove in seguito al successo dell’evento tenutosi il 22 agosto scorso nel Centro dell’isola, le aziende produttrici della notissima uva di Zibibbo guardano fiduciose alla “Giornata Europea Patrimonio Culturale Sostenibile 2022” in programma il 24 e 25 settembre.

Nelle cantine dell’isola si andrà “a caccia” dello Zibibbo pantesco, in esclusiva in cantina da Caterina D’Ancona (contatto 3806323831) sulla strada panoramica di Pantelleria e in cantina di Antonio Gabriele (contatto 3286114962) poco più in alto del Parco dei Sesi.

Alberello di Zibibbo – Patrimonio UNESCO

Lo sguardo andrà poi oltre nel tempo, mirando al nuovo appuntamento fissato nei giorni 28 – 29 – 30 ottobre.

Il Presidente del Comitato Tecnico Operativo del settore Eccellenze Territoriali Distretti Produttivi Turistici di RETE ITALIA – Associazione Europa Cultura, Giampietro COMOLLI, ha partecipato al primo evento di agosto affiancando la Presidente della Associazione PANTELLERIA ENOICA, Caterina D’Ancona, in una kermesse realizzata grazie al prezioso appoggio del Sindaco del Comune di Pantelleria, Vincenzo Campo. Per l’occasione è stato ideato un talk show sul futuro dell’agroalimentare isolano, con degustazioni per strada per coinvolgere turisti, villeggianti, personaggi e personalità internazionali che in questo periodo estivo risiedono sull’isola. Una intuizione che ha riscontrato enorme successo e ritorno di immagine e non solo…

incontro pubblico in Piazzetta UNESCO il 22 agosto scorso
Pantelleria 22 agosto – afflusso continuo ai banchi d’assaggio

La presidente Caterina D’Ancona ha così commentato “L’associazione Pantelleria Enoica nasce dalla esigenza di salvaguardare e dare una voce unitaria alle piccole aziende di Pantelleria, produttrici della notissima uva di Zibibbo ma non solo. Purtroppo il panorama locale e nazionale punta tutto su fatturato grandi marchi, volumi venduti, bottiglie prodotte. Insieme si ha più forza, soprattutto perché innamorati della storia, cultura e terra pantesca.

L’associazione nasce per promuovere e far conoscere tutti i prodotti agricoli tutelati DOP e IGP, DOC e IGT, quelli biologici e i più innovativi. Intendiamo contribuire a ottenere prima possibile la DOCG per il solo vino storico antico <Zibibbo passito naturale>, emblema autentico dell’isola del vento. Da tempo” ha proseguito la presidente D’Ancona “chiediamo un tavolo aperto di discussione che non viene convocato da nessuno di coloro che sono preposti. Con questo piccolo evento vogliamo informare le migliaia di turisti presenti: possono essere un passaparola importante per un vino molto esclusivo, particolare, che deve mantenere unicità e avere fedeltà di consumo. Degustazioni a tema sono i nostri obiettivi, collegati a ospitalità enogastronomia cultura. Vogliamo guardare al futuro, alle nostre giovani generazioni, con certezza e fiducia. A tutte le istituzioni regionali, nessuna esclusa, chiediamo di ascoltarci, dare sostegno, portare il brand Pantelleria, già noto, fuori dalle isole siciliane.”

Un proposito che ora viene riproposto in occasione della Giornata Europea Patrimonio Culturale Sostenibile 2022 e, ci auguriamo, questa iniziativa riceva il giusto supporto e l’attenzione da parte di Enti, Istituzioni, Aziende produttrici e Buyer internazionali.

Il Network di RETE ITALIA guidato dal dr. Giampietro Comolli, Agronomo, Accademico, Economista, Enologo, Alimentarista, Giornalista, Consulente Distretti Produttivi Turistici, Docente Storia Economia Vite e Vino, sarà attivo anche su questo fronte.

Dr. Giampietro Comolli presidente CTO settore Eccellenze Territoriali Distretti Produttivi Turistici di RETE ITALIA

Queste le aziende che hanno partecipato al recente evento “L’Agricoltura a Pantelleria: passato e presente. Quale futuro?

  1. AGRICOLA D’ANCONA
  2. AZ. AGRICOLA DENNY ALMANZA
  3. AZ. AGR. FERRERI CATERINA
  4. BIRRIFICIO LA PANTESKA
  5. CANTINA FERRANDES SALVATORE
  6. CANTINA MINARDI
  7. KAZZEN
  8. KONZA KIFFI
  9. SAPORI DI PANTELLERIA
Pantelleria… passione resiliente sociale civile ambientale

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...